costess-cag

CENTRI DI AGGREGAZIONE GIOVANILE

I CAG (Centri di Aggregazione Giovanile) rappresentano un punto di riferimento per le iniziative rivolte ai giovani e per il lavoro svolto nell’ottica della prevenzione e della promozione del benessere.
CO.ST.ES.S. si occupa di tale tipologia di servizi dal 1998, anno in cui ha avviato la gestione del Cag di Jesi. Oggi la cooperativa gestisce oggi 4 centri di aggregazione e si occupa del Coordinamento dei Cag della Vallesina.
Operanti, in partenza, nell’area del tempo libero, in realtà i Cag – almeno per la Vallesina – rappresentano anche uno spazio e un tempo significativi rispetto al sostegno ai processi di crescita degli adolescenti, alla promozione di iniziative culturali per (e con) i giovani, alle attività di integrazione degli immigrati.
Da un punto di vista organizzativo, i Cag gestiti dalla COSTESS (in regime di convenzione con l’Azienda dei Servizi alla Persona dell’Ambito Territoriale Sociale IX) dispongono sia di spazi al cui interno è possibile utilizzare strumentazioni e giochi (pc, postazioni di ascolto musicale, tv, ping pong, biliardino, playstation, ecc.), sia di operatori che si occupano del rapporto con i frequentanti, dell’organizzazione delle attività (svolte anche al di fuori dei Cag), del mantenimento di contatti con altre realtà interessate alle politiche giovanili: scuole, associazioni, istituzioni, privati, ecc.
Tra le tipologie di attività proposte ci sono: attività a carattere ludico-ricreativo, attività a sfondo espressivo-creativo (corsi e laboratori: dal writing alla break dance, dal fumetto alla scrittura creativa, dal cinema alla fotografia), attività sportive a carattere non competitivo; attività a sfondo ambientalistico; attività a sfondo formativo (incontri e colloqui personali e/o di gruppo, corsi su tematiche adolescenziali, ecc.) e culturale (concerti, mostre, scambi internazionali, programmi radiofonici, cineforum, incontri con esperti); attività in campo musicale (laboratori e manifestazioni anche in collaborazione con le associazioni musicali presenti sul territorio, produzione di cd e dvd).
La chiave di volta del buon andamento dei Cag è costituita però, più che dalle attività, dalla professionalità degli operatori, che, nel quotidiano rapporto con i giovani, si sviluppa tanto nell’area della facilitazione al “saper essere” intesa come capacità di costruzione dell’identità, quanto nell’area della facilitazione al “saper fare”.
Numerose le attività e le manifestazioni organizzate: corsi, scambi giovanili, gite, rassegne musicali e cinematografiche, laboratori, sostegno a iniziative promosse da associazioni giovanili del territorio. Tra i progetti di lungo periodo: I linguaggi giovanili dell’Italia repubblicana (2004 – 2006); “Vuoti a perdere? No, grazie!” (2006 – 2008); “Radio TanaLIberaTutti – la web radio dei Cag della Vallesina” (dal 2006 a oggi); “Radio…Immaginando” (dal 2007 a oggi) e di recente la partecipazione al Festival dell’Educazione (dal 2011 a oggi). Ci sono poi iniziative minori – tornei sportivi, feste, momenti conviviali – che consentono di facilitare la percezione del Cag come di un luogo non solo di ricreazione, ma anche di servizio ed incontro. Non si tratta, dunque, solo di attività, manifestazioni, eventi; ma anche e soprattutto di relazioni che nascono dall’incontro degli operatori con giovani di diversa estrazione sociale, età e nazionalità. Relazioni che rappresentano il vero grande capitale che l’esperienza del Cag produce negli anni, promuovendo dialogo, confronto, opportunità di mettersi alla prova, curiosità, ricerca.

CENTRI DI

AGGREGAZIONE GIOVANILE

I Centri di Aggregazione Giovanile rappresentano un punto di riferimento per le iniziative rivolte ai giovani e per il lavoro svolto nell’ottica della prevenzione e della promozione del benessere.
CO.ST.ES.S. si occupa di tale tipologia di servizi dal 1998, anno in cui ha avviato la gestione del Cag di Jesi. Oggi la cooperativa gestisce oggi 4 centri di aggregazione e si occupa del Coordinamento dei Cag della Vallesina.
Operanti, in partenza, nell’area del tempo libero, in realtà i Cag – almeno per la Vallesina – rappresentano anche uno spazio e un tempo significativi rispetto al sostegno ai processi di crescita degli adolescenti, alla promozione di iniziative culturali per (e con) i giovani, alle attività di integrazione degli immigrati.
Da un punto di vista organizzativo, i Cag gestiti dalla COSTESS (in regime di convenzione con l’Azienda dei Servizi alla Persona dell’Ambito Territoriale Sociale IX) dispongono sia di spazi al cui interno è possibile utilizzare strumentazioni e giochi (pc, postazioni di ascolto musicale, tv, ping pong, biliardino, playstation, ecc.), sia di operatori che si occupano del rapporto con i frequentanti, dell’organizzazione delle attività (svolte anche al di fuori dei Cag), del mantenimento di contatti con altre realtà interessate alle politiche giovanili: scuole, associazioni, istituzioni, privati, ecc.
Tra le tipologie di attività proposte ci sono: attività a carattere ludico-ricreativo, attività a sfondo espressivo-creativo (corsi e laboratori: dal writing alla break dance, dal fumetto alla scrittura creativa, dal cinema alla fotografia), attività sportive a carattere non competitivo; attività a sfondo ambientalistico; attività a sfondo formativo (incontri e colloqui personali e/o di gruppo, corsi su tematiche adolescenziali, ecc.) e culturale (concerti, mostre, scambi internazionali, programmi radiofonici, cineforum, incontri con esperti); attività in campo musicale (laboratori e manifestazioni anche in collaborazione con le associazioni musicali presenti sul territorio, produzione di cd e dvd).
La chiave di volta del buon andamento dei Cag è costituita però, più che dalle attività, dalla professionalità degli operatori, che, nel quotidiano rapporto con i giovani, si sviluppa tanto nell’area della facilitazione al “saper essere” intesa come capacità di costruzione dell’identità, quanto nell’area della facilitazione al “saper fare”.
Numerose le attività e le manifestazioni organizzate: corsi, scambi giovanili, gite, rassegne musicali e cinematografiche, laboratori, sostegno a iniziative promosse da associazioni giovanili del territorio. Tra i progetti di lungo periodo: I linguaggi giovanili dell’Italia repubblicana (2004 – 2006); “Vuoti a perdere? No, grazie!” (2006 – 2008); “Radio TanaLIberaTutti – la web radio dei Cag della Vallesina” (dal 2006 a oggi); “Radio…Immaginando” (dal 2007 a oggi) e di recente la partecipazione al Festival dell’Educazione (dal 2011 a oggi). Ci sono poi iniziative minori – tornei sportivi, feste, momenti conviviali – che consentono di facilitare la percezione del Cag come di un luogo non solo di ricreazione, ma anche di servizio ed incontro. Non si tratta, dunque, solo di attività, manifestazioni, eventi; ma anche e soprattutto di relazioni che nascono dall’incontro degli operatori con giovani di diversa estrazione sociale, età e nazionalità. Relazioni che rappresentano il vero grande capitale che l’esperienza del Cag produce negli anni, promuovendo dialogo, confronto, opportunità di mettersi alla prova, curiosità, ricerca.

Cag gestiti

dalla COSTESS

Cag Jesi
T. +39 0731 56832
comune.jesi.an.it/cag
cag@aesinet.it

Cag di Santa Maria Nuova
T. +39 0731246141
cag.smn@gmail.com

Cag Mondrian di Moie di Maiolati Spontini
T. +39 0731 704282
cagmondrian@gmail.com
facebook.com/cmondrian

Cag Icaro di Monteroberto
M. +39 349 3539112
icaro.cag@gmail.com
facebook.com/cag.icaro.3

Cag di San Paolo di Jesi
M. +39 347 1870014

Cag gestiti

dalla COSTESS

Cag Jesi
T. +39 0731 56832
comune.jesi.an.it/cag
cag@aesinet.it

Cag di Santa Maria Nuova
T. +39 0731246141
cag.smn@gmail.com

Cag Mondrian di Moie di Maiolati Spontini
T. +39 0731 704282
cagmondrian@gmail.com
facebook.com/cmondrian

Cag Icaro di Monteroberto
M. +39 349 3539112
icaro.cag@gmail.com
facebook.com/cag.icaro.3

Cag di San Paolo di Jesi
M. +39 347 1870014